copertina1
novembre 2014
DICEMBRE 2013
NOVEMBRE 2013
Dicembre 2012
novembre 2012
DICEMBRE 2011
NOVEMBRE 2011

h 22:00  -  Musica & danza

SAMURAI SPIRIT 2015

di Samurai Sword Artists Kamui con Mikakobayashi

Il gruppo artistico teatrale dei Samurai Sword Artists Kamui, che si basa sul metodo Kengi-do, sviluppato da Shimaguchi Tetsuro, si esibirà accompagnato dalla suadente voce della cantautrice Mika Kobayashi, in una fusione perfetta di musica e coreografia, un mix tra modernità e tradizione. L’evento è un’anteprima del 150° anniversario del rapporto diplomatico Italia-Giappone del 2016, dove i Samurai ritorneranno a Firenze a collaborare con il celebre Calcio Storico Fiorentino.
Dall’estro creativo del carismatico Tetsuro Shimaguchi, maestro di arti marziali, attore, kabuki ed esperto coreografo, nascono nel 1998, i Samurai Sword Artists Kamui, con l’obiettivo di creare un nuovo stile dell’arte teatrale, le cui basi affondano nella cultura e nelle tecniche tradizionali di Tate, ossia il combattimento con le spade giapponesi, da sempre l’essenza di film e spettacoli nipponici. Passione per il movimento delle arti marziali e forza della spada, hanno portato i suoi spettacoli ad alti livelli tecnico-scenografici, facendo di lui uno dei più celebri tateshi del mondo. Le luci della ribalta si accenderanno però in tutta la loro potenza nel 2003, quando, dopo un incontro fortuito a Los Angeles, il Maestro sarà invitato, dal regista Quentin Tarantino, a dirigere la scena di combattimento (di parte giapponese) e, subito dopo, a interpretare uno dei personaggi nella sua opera Kill Bill vol.1 dove, come molti ricorderanno, capeggiava la banda Crazy88.
Mika Kobayashi, nata ad Hiroshima, inizia a suonare il piano ad appena cinque anni e a scrivere canzoni a diciotto, ma l’esordio, quello vero, arriva solo quattro anni dopo, quando, partecipando ad un’audizione canora per ragazze, ottiene subito il Grand Prix a discapito delle oltre mille concorrenti in gara. Il primo cd uscirà poi nel 2005, con grande commozione dell’artista che, dopo un intenso susseguirsi di esibizioni live, parteciperà ad alcuni progetti mainstream, dedicandosi anche a collaborazioni di altro genere, come la supervisione di Kaiseki series, performance teatrali nelle quali verranno impiegate anche le sue composizioni. In un crescendo di popolarità, Mika inizia a prestare la voce anche a colonne sonore di anime quali Attack on Titans, Gundam UC, Guilty Crown, Ao no Exorcist, Sengoku Basara, di serie Tv comeTeam Medical Dragon 3, di movie tra cui Box e Platinum Date e di videogiochi come Final Fantasy XI.

Previous postVISITE DI FOGLIE BY ESP - ELENA SALVINI PIERALLINI E PIERANGELO PIERALLINI Next postIL MERCANTE DI VENEZIA - Ciclo I LOVE SHAKESPEARE