copertina1
novembre 2014
DICEMBRE 2013
NOVEMBRE 2013
Dicembre 2012
novembre 2012
DICEMBRE 2011
NOVEMBRE 2011

Nella Galleria del Caffè Letterario
h 18:30  -  Incontro / lezione & proiezione corti

CINECLUB FEDIC FIRENZE, MISFF IRS in collaborazione con associazione culturale La Nottola di Minerva e Scuola di Cinema Immagina, presentano

COME FARE UN CORTO IN 4 MOSSE

Un incontro/lezione che presenta poche e fondamentali regole per avvicinarsi alla creazione di un cortometraggio. La nascita di un corto ha regole di sceneggiatura e realizzazione diverse da quelle di un film o lungometraggio. Esso rappresenta nel linguaggio cinematografico quello che la poesia e il racconto sono per la letteratura. Il corto richiede dunque trame, personaggi,  linguaggi e tecniche cinematografiche specifiche. L’incontro propone i punti di vista di tre diversi autori: un allievo di regia che ha frequentato la Scuola di Cinema Immagina nel 2016/17, Lorenzo Iannello; un regista che si muove sul panorama internazionale, Roberto Valdes; un autodidatta, Marco Fiorentini.
Una serata, insomma,  che invita il pubblico e gli addetti ai lavori a cogliere le diverse anime del corto, i movimenti che ne muovono la creazione e le possibili modalità di realizzazione.

Introduce Marcello Zeppi, Presidente Montecatini International Short Film Festival (MISFF)
Conduce Giovanni Bogani, Direttore artistico MISFF e critico cinematografico
La Scuola di Cinema Immagina fondata dal Regista Giuseppe Ferlito  presenta l’autore e regista  Lorenzo Iannello con  “Bambola” (15 min), saggio finale del corso di regia
Marco Fiorentini,  autore e regista  selezionato per il tour internazionale MISFF-IRS presenta “L’amore è tutto qui”  (18 min)
Roberto Valdes, autore e regista messicano invitato dal MISFF  come ospite d’onore nel 2015 e  membro di giuria nel 2016  presenta “Algien”
Antonella Santarelli, coordinatrice della Commissione Artistica MISFF racconterà il suo punto di vista su “produzione e territorio”

Previous postCineteca Radici: VERSO UNA NUOVA EUROPA - NIENTE DA DICHIARARE? Next postRELAZIONI IN TRAPPOLA