copertina1
novembre 2014
DICEMBRE 2013
NOVEMBRE 2013
Dicembre 2012
novembre 2012
DICEMBRE 2011
NOVEMBRE 2011

FIRENZE DEI BAMBINI – CITTÀ COME CASA

Promosso dal Comune di Firenze e organizzato da MUSE

SABATO

h 16:00 Primo workshop per bambini 6-12 anni & Performance

DOMENICA

h 11:00 Secondo workshop per bambini 6-12 anni & Performance
h 16:00 Terzo workshop per bambini 6-12 anni & Performance

NODI E VERTIGINI

Un progetto di Sylvia Zanotto. Da un minimo di 4 a un massimo di 20 partecipanti
Area Musica a cura di Nemoria, Collettivo per l’arte del suono
Area Danza a cura di Giulia Gilera
Area Poesia e Parola a cura di Sylvia Zanotto
Attraverso la grammatica della fantasia di Gianni Rodari i ragazzi inventano suoni, poesie e movimenti nel tentativo di creare o sciogliere nodi e sfidare le vertigini. La performance finale dei ragazzi sarà accompagnata da una performance di Sylvia Zanotto sul tema dei nodi e delle vertigini.
Tecnica di improvvisazione e composizione
Il workshop incomincia con la lettura di brani scelti. Dopo un breve riscaldamento che mescola tecniche di danza contemporanea, a quelle dello yoga e del teatro danza, i ragazzi saranno invitati a improvvisare su tematiche specifiche intorno alle metafore dei nodi, degli intrecci, dei legami e delle vertigini, delle paure, dell’evolversi e della crescita individuale e collettiva. I pezzi più significativi saranno utilizzati per una composizione finale.
Saranno tre le aree dove sperimentare la propria creatività: la musica, la poesia e la danza.
Da protagonisti. Facendo musica, poesia, danza.
Con il contributo di Nemoria, Collettivo per l’arte del suono
Giulia Gilera. Danzatrice contemporanea, formata presso Studio Harmonic di Parigi e scuola Opus Ballet di Firenze. Attualmente parte del progetto Azione, progetto pilota per una rete stabile d’insegnamento della danza contemporanea (Sosta Plamizi, Company Blu, Kinkaleri, Le supplici, Simona Bucci, Cristina Rizzo). Partecipa a masterclass di danza contemporanea con coreografi internazionali; ha collaborato di recente con il coreografo Pietro Pireddu per Pro Uno, prodotto da Company Blu. Laureata in  Cooperazione Interculturale allo sviluppo con tesi sulla Cultura e la creatività quali vettori di sviluppo sociale locale.
Sylvia Zanotto. Poetessa danzatrice. Nata al Brennero, terra di confine. Classe1961. Ha studiato lingue e si è dedicata negli anni allo studio dei linguaggi corporei (teatro, danza, yoga). Fa parte dell’associazione che gestisce il Caffè Letterario Le Murate a Firenze e ne coordina gli eventi. Di recente ha pubblicato Nodi e vertigini con Nardini Editore, Firenze, 2016
Nardini Bookstore sarà presente con un banchino dove sarà possibile acquistare i libri del laboratorio e altri libri ancora.
Info: Sylvia Zanotto – 366 7874404 – szvivimar@gmail.com

Previous post"O BIANCO VISO"- COME FANNO LE STORIE D'AMORE AD AVERE UN LIETO FINE? Next postCIAK… SI SUONA! LE COLONNE SONORE DELLA STORIA DEL CINEMA