novembre 2014
OTTOBRE 2014
SETTEMBRE 2014
LUGLIO
giugno
MAGGIO
APRILE
MARZO 2014
FEBBRAIO 2014
GENNAIO 2014
DICEMBRE 2013
NOVEMBRE 2013
OTTOBRE 2013
SETTEMBRE 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
MAGGIO 2012
APRILE 2012
MARZO 2012
FEBBRAIO 2012
GENNAIO 2012
DICEMBRE 2011
NOVEMBRE 2011

IN OCCASIONE DEL SESTO COMPLEANNO DEL CAFFÈ LETTERARIO LE MURATE:

h 21:30 Concerto

NATURAL REVOLUTION ORCHESTRA
RECORD RELEASE PARTY

Fabio Morgera,  tromba, insieme ad alcuni dei migliori jazzisti dell’area toscana, come il contrabbassista Guido Zorn, il baritono  Dario Cecchini,  il chitarrista Riccardo Galardini e molti altri ancora, presentano per la prima volta al pubblico delle Murate, il primo disco della Natural Revolution Orchestra:

“NEW BIRTH”   Jazzit Records

Dopo una Grammy Nomination, con Groove Collective nel 2006, ed un curriculum trentennale nel mondo della musica statunitense (Butch Morris Nublu Orchestra, Roy Hargrove Big Band, Mingus Big Band, Arturo ‘O Farrill Afro-Cuban Orchestra), il trombettista, compositore e arrangiatore Fabio Morgera è tornato in Italia.
La sua creatura più  recente è la Natural Revolution Orchestra, una formazione  che riunisce alcuni dei migliori jazzisti dell’area toscana come il contrabbassista Guido Zorn, il baritono Dario Cecchini,  il chitarrista Riccardo Galardini e molti altri ancora.
Recentemente è stata pubblicata la loro prima uscita discografica “New Birth” ( Jazzit Records ), che sarà presentata per la prima volta in pubblico al Caffè Letterario Le Murate.
L’Orchestra presenta materiale originale e si avvale della Conduction, ovvero della rivoluzionaria tecnica di improvvisazione  appresa da Fabio Morgera durante suoi anni trascorsi negli States lavorando in orchestre Jazz contemporanee col grande direttore Lawrence “Butch” Morris , l’inventore della Conduction.

https://www.facebook.com/pages/Fabio-Morgera/48364721098

Previous postQUALE RICCHEZZA DALL'ECONOMIA CIRCOLARE? Next postELISA BIAGINI INCONTRA IL POETA STEFANO CARRAI