copertina1
novembre 2014
DICEMBRE 2013
NOVEMBRE 2013
Dicembre 2012
novembre 2012
DICEMBRE 2011
NOVEMBRE 2011

h 17:00 Incontro & Dibattito

UN TÈ CON I FOTOGRAFI
Incontri informali fra e con i fotografi per ragionare di fotografia. Un’iniziativa Deaphoto in collaborazione con il  Caffè Letterario delle Murate a cura di Sandro Bini e Giovanni de Leo.

CECILIA PRATIZZOLI E RAFFAELLA RESSA,  PREMI FOTOGRAFICI

Insieme alla Fondatrice e alla Curatrice del Premio Voglino, rispettivamente Cecilia Pratizzoli e Raffaella Ressa,  parleremo dei Contest fotografici, come si organizzano, come si sostengono, come si promuovono e si diffondono e che tipo di opportunità possono costituire per i giovani fotografi e quelli più affermati. Interverrano anche Claudio Aresi (“Menzione d’onore” PV 2017), e Raffaele Petralla (Vincitore “Premio Fotografia Etica” PV 2016)

Cecilia Pratizzoli. Nata a Parma, laureata in studi umanistici, lavora nel campo delle Risorse Umane affiancando sempre l’attività artistica alla professione. Frequenta l’istituto d’arte “P. Toschi” di Parma, dove approfondisce le tecniche di decorazione pittorica, il disegno e la scultura, oltre alla grafica e la storia dell’arte. Nel 2008 frequenta a Milano l’Istituto Italiano di Fotografia (IIF) venendo a contatto con docenti e professionisti del settore, e inizia a svolgere i suoi primi lavori come fotografa. Decide di trasferirsi a Milano per dedicarsi interamente al mondo della fotografia, cominciando il suo percorso presso l’Istituto Europeo di Design (IED) parallelamente ad alcune preziose collaborazioni con fotografi affermati. Espone le sue prime opere in mostre collettive con altri fotografi emergenti e si traserisce a Londra dove inizia a lavorare come freelance. Al rientro in Italia crea Frame Foto Festival, oggi giunto alla sua quarta edizione, che si svolge tutti gli anni a Salsomaggiore Terme. Tra le sue mostre personali “Clorofilla” del 2012 e “Liberty Self Portrait” 2013, progetto di autoritratto. Partecipa a Fotografia Europea con “Self Community” il suo progetto di arte partecipata che porta avanti da tre anni e che conta ormai piu di un migliaio di ritratti. Crea un collettivo fotografico presente nella sua zona residenziale e attivo nel creare corsi, eventi e mostre collaborando con le amministrazioni comunali, diffondendo la cultura fotografica.

Previous postMISTURA QUARTETO Next postLINGUE E VIAGGIO