copertina1
novembre 2014
DICEMBRE 2013
NOVEMBRE 2013
Dicembre 2012
novembre 2012
DICEMBRE 2011
NOVEMBRE 2011

h 21:30 Concerto
Per la X rassegna multimediale Il corpo/La luce/Il suono 2018

ESTREMI CONFINI DELL’ESSERE
Multimedia Concert 3

 

Direzione artistica di Alfonso Belfiore
Produzione: Segni Digitali/Laboratorio di produzione multimediale, Dipartimento di Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali, Conservatorio di Musica “Luigi Cherubini” – Firenze, Le Murate/Progetti Arte Contemporanea

Programma:
Carlotta Ferrari
VENUS     04:15/ video (2018)
Angelo Marrone, Flaminia Padua, Eugenio Di Fraia, Maria Vittoria Casarotti Todeschini
CORPO D’ARTI – UN’ORCHESTRA DI PAROLE, VOCI, SUONI 08:00/ performance (2018). Performers: Angelo Marrone, Flaminia Padua, Eugenio Di Fraia, Maria Vittoria Casarotti Todeschini
Gregorio Panerai
MULTIVARIABLE DATA SONIFICATION 06:00/ video (2018)
Mani Mazinani
SINGLE LINE 09:03/ composition for sampled percussion for practicing perception (2017)
select piece RKC festival 2017
Armando Vanzi
LA GRANDE ONDA 06:04/ video (2018)
Vanessa Trippi
TAN Y LLEUAD (FINO ALLA LUNA) 04:33/ acousmatic (2018)
Leonardo Barbadoro
MUSICA AUTOMATA 11:00/ video (2018)
Hassan Sheidaei (Video), Reza Korourian (Music)
COMFORTING SOUNDS 05:30/ video (2017)
Mehdi Behbudi
SUSTAINABLES 06:20/ acousmatic (2018)
Bahar Royaee
TENDENCY AND AVOIDANCE 07:22/ acousmatic (2017)
third prize RKC festival 2017
CHEN SI (Audio),
WU RUOHENG (Video)
DYSTOPIAN 05:20/ video (2018)

Quest’anno la rassegna si caratterizza con una doppia polarità incentrata sulle esperienze tecnologiche e artistico musicali guardando verso New York e contemporaneamente verso Tehran. L’esperienza iraniana è vissuta attraverso la partecipazione alla rassegna delle opere selezionate e vincitrici del festival Reza Korourian Competition presentate da Mehdi Jalali compositore e direttore artistico del festival e direttore di Yarava Music Group e alla partecipazione di circa 20 opere di diversi altri compositori iraniani che ci consentiranno di comprendere il quadro attuale della ricerca espressiva e tecnologica nella musica in Iran. Fondamentale per questo progetto è stato il contributo della musicista Gelareh Soleimani Lavasani già vincitrice della prima edizione del festival RKC e dell’Associazione culturale 8 ARTI. L’esperienza americana è vissuta invece attraverso la collaborazione con la New York University ed Esther Lamneck, straordinaria interprete di tarogato e clarinetto sempre a stretto dialogo con le tecnologie più avanzate, che condurrà un seminario dedicato ai giovani compositori che usano tali tecnologie.
Il corpo/la luce/il suono… è un cantiere per nuovi linguaggi artistici, che si sviluppa tra poesia e tecnologia creando uno spazio dove, nuovi strumenti, nuovi scenari e profonde emozioni interiori si incontrano e si fondono avvolgendo non solo gli artisti ma anche gli spettatori.
L’obiettivo che muove questo importante evento culturale è stabilire un confronto tra il patrimonio culturale musicale e le arti in tutte le declinazioni possibili e favorire un dialogo tra identità locali e internazionali, tra eccellenze culturali e sperimentazioni dei linguaggi dell’arte contemporanea.

Previous postSAGGIO SPETTACOLO DI DANZA ESPRESSIVA ARABA® E FUSION Next postBUON COMPLEANNO VECCHIO HANK. CHARLES BUKOWSKI INCONTRA IL SUO FIGLIO BASTARDO JONATHAN RIZZOWSKI