copertina1
novembre 2014
DICEMBRE 2013
NOVEMBRE 2013
Dicembre 2012
novembre 2012
DICEMBRE 2011
NOVEMBRE 2011

h 22.00     Concerto e reading musicale

NON FU SOGNO NÉ SONNO. STORIA DI UNA DONNA E DEL VENTO DI MARZO

Letizia Fuochi | Voce, canto e chitarra
Francesco Cusumano | Chitarra
Andrea Laschi | Percussioni

Testi Liberamente tratti da In Nome della Madre e Le Sante dello Scandalo di Erri de Luca, musiche da La Buona Novella, Fabrizio de André.

“Per me diventare donna è stato un Vento che si abbatte sopra una fioritura e lascia un fiore solo, tale da restituirmi vergine però sposa, vergine però madre”.
Con questa immagine Miriam\Maria racconta la sua storia misteriosa e sacra, l’amore per Iosef e per quel figlio arrivato inatteso come un dono, improvviso come una mancanza. E di fronte alla promessa sussurratale dal Vento di Marzo, che il suo Ieshu avrebbe cambiato le sorti del mondo, Miriam\Maria scegliendo parole risolute, struggenti e coraggiose, arriverà a pronunciare il suo canto di Madre “Non fossi stato figlio di Dio, t’avrei ancora per figlio mio”

Previous postLA METAFISICA DEL CORPO Next postFEMMINILE PLURALE