copertina1
novembre 2014
DICEMBRE 2013
NOVEMBRE 2013
Dicembre 2012
novembre 2012
DICEMBRE 2011
NOVEMBRE 2011


Martedì 27 settembre 2011 a Firenze è nato il Caffè Letterario Le Murate, in uno dei quartieri più antichi del centro storico fiorentino. Situato all’interno del complesso delle Murate, l’ex carcere di Firenze, riconsegnato alla città dopo un restauro le cui linee guida sono state tracciate da Renzo Piano, il Caffè Letterario Le Murate si inserisce in un contesto di molteplici iniziative culturali, proponendosi come un punto di riferimento di respiro internazionale. Un luogo di confronto tra opinioni, di incontro tra diverse culture dove nuovi modelli di convivenza si ricreano all’insegna della libertà e dell’originalità delle proposte: letterarie, artistiche, gastronomiche.

Fulcro delle attività del Caffè Letterario è un programma di eventi culturali vastissimo, ricco e senza alcun limite di genere, perchè la cultura non può essere e non sarà mai, incasellata entro limiti codificabili e proprio da questo luogo, che è stato carcere, per contrappasso, rinasce un luogo che è fulcro e fucina di continua produzione e rappresentazione culturali, dove avventori e artisti si intersecano in un susseguirsi di eventi, di conversazioni, di scambi di idee, di studio, di..contemplazione, senza sosta e senza pregiudizi!

Il programma del Caffé Letterario prevede incontri, dibattiti e interviste, letture sceniche e reading, con gli autori e i maggiori protagonisti del panorama letterario e artistico italiano ed internazionale, grazie anche alla vasta rete di relazioni e collaborazioni con le numerose case editrici che hanno aderito al progetto. Naturalmente per la natura del luogo un posto d’onore è dedicato alla musica, tanta musica, dal vivo e in ogni possibile forma, jazz, rock, funky, Folck, Pop fino all’elettronica e alla classica, Dj Set, rassegne video, esposizioni d’arte e di fotografia, attività dedicate all’infanzia e ogni forma di incontro e dibattio formativo e informativo. La programmazione ha coinvolto un grande numero di associazioni, scuole, università, e comunità laiche e religiose che si occupano delle tematiche più diverse permettendo un contatto continuo e diretto fra le persone e i tanti enti che cercano ogni giorno di lavorare al miglioramento della nostra società e del nostro pianeta. il Caffè è aperto a tutti, negli anni sempre di più anche ai singoli clienti che decidono di festeggiare i loro eventi personali più importanti qui, dove si perde il confine tra pubblico e privato e una festa di compleanno facilmente diventa la festa di tutti e i festeggianti diventano la band che suona per gli amici e gli sconosciuti!…senza limite di età, fin’ora da 1 a 90 anni non è mancato nessuno!

Uno degli obiettivi che si proponeva il gruppo di progettazione del Caffè Letterario era la creazione di una community di persone interessate alle attività e ai contenuti, che partecipassero degli eventi in prima persona, non come pubblico passivo. Miracolosamente l’obbiettivo è stato raggiunto ed è andato oltre le aspettative! Si potrebbe dire che il Caffè Letterario abbia rivelato il proprio Genius Loci, o meglio, abbia generato una nuova anima, quella della rinascita, del riscatto delle antiche mura delle Murate, dopo decenni di chiusura e sofferenza rinasce con uno spirito nuovo, aperto, creativo e così libero da spiegare a noi a sua volta come funzionano le cose! Perchè quando non si mettono limiti ai pensieri, ai progetti, alle iniziative, agli eventi di ogni genere le cose si svolgono in modo sempre più spontaneo e creativo, prendono una vita proria e si arricchiscono di aneddoti, collaborazioni, nuovi spunti di lavoro e di indagine, diventano nuovi progetti e tutto questo diventa una specie di motore, che si muove eccezionalmente di moto perpetuo e va avanti da solo macinando creatività e riproducendo nuove meraviglie!

Per questo motivo i canali social del Caffè sono cresciuti tanto negli anni, il dibattito è continuo, soprattutto l’interazione con l’innumerevole gruppo di enti e associazioni con cui condividiamo i progetti, nonchè con i singoli artisti e gruppi musicali, hanno consolidato una rete di contatti e di scambio vastissimi, quindi la visibilità del Caffè è molto estesa, anche molto oltre confine, e in continua crescita, il sistema si è ormai consolidato in un ciclo perfetto in cui i social danno tanto al locale, come agli eventi che vi si svolgono, in termini di visibilità e diffusione dell’informazione, così come quest’ultimi restituiscono ai social tantissimo materiale nuovo ogni giorno, alimentando il dibattito e la vitalità del canale.